Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol
domenica 20 aprile 2014   
Meteo - WetterMeteo Trentino Meteo - WetterMeteo Alto Adige                                 SupportoGiustizia@regione.taa.it scrivici                                 » Deutsch
 
Istituzione
Con legge 21 novembre 1991, n. 374 è stato istituito nell’ordinamento giudiziario italiano il giudice di pace, magistrato onorario che ha sostituito il giudice conciliatore, assorbendo altresì parte delle competenze un tempo spettanti al pretore.
Il nuovo istituto, costituente il primo gradino nell’amministrazione della giustizia in materia civile e penale, è entrato in vigore il 1 maggio 1995.
La sua istituzione risponde da un lato all’esigenza deflattiva del carico pendente della giustizia ordinaria, che nella società moderna tende fisiologicamente ad incrementarsi in modo costante, ma altresì a promuovere le condizioni affinché sia assicurata ai cittadini una più sollecita risposta alla domanda inevasa di giustizia.
La capillare dislocazione sul territorio degli uffici del giudice di pace contribuisce inoltre a rendere la giustizia più vicina e accessibile alla collettività. Gli uffici del giudice di pace nella regione Trentino-Alto Adige hanno sede nei 22 ex mandamenti pretorili esistenti nel territorio regionale, 12 nella provincia di Trento e 10 nella provincia di Bolzano.

Nella Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol è vigente, in materia di giudici di pace, una particolare disciplina discendente dall’art. 6 del decreto legislativo 16 marzo 1992, n. 267; in particolare:
  • il potere di proposta di nomina dei magistrati onorari chiamati a ricoprire l’incarico di giudice di pace è attribuito al Presidente della Regione;
  • il personale amministrativo degli uffici del giudice di pace è inquadrato con legge regionale nel ruolo unico del personale della Regione;
  • le attrezzature e i servizi necessari per il funzionamento delle strutture sono forniti dalla Regione.
Ferme restando le funzioni di indirizzo, di direttiva e di sorveglianza esercitate dagli organi previsti dalla legislazione statale, l’attività di coordinamento delle funzioni regionali per assicurare l’operatività degli uffici del giudice di pace siti nella Regione Autonoma Trentino-Alto Adige è esercitata dalla Ripartizione IV - Supporto all'attivita giudiziaria e Giudici di Pace.