Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol
venerdì 6 dicembre 2019   
Meteo - WetterMeteo Trentino  Meteo - WetterMeteo Alto Adige                                 urp@regione.taa.it scrivici                                 » Deutsch

Home » Notizie » Notizia
 
Notizia
REGIONE:ENTRO IL 2 DICEMBRE DOMANDE A FAVORE DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA

 
 
REGIONE:ENTRO IL 2 DICEMBRE DOMANDE A FAVORE DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA
Comuni, enti ed associazioni hanno tempo sino al 2 dicembre 2019 per presentare domanda per contributi a favore di iniziative per la promozione dell’integrazione europea. L'Ufficio integrazione ed aiuti umanitari della Regione informa che sino a lunedì 2 dicembre 2019 Comuni, enti ed associazioni possono presentare alla Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol domanda di contributo per il finanziamento di iniziative per la promozione dell’integrazione europea o per particolari attività di interesse regionale, che si svolgeranno nel corso dell’anno 2020. I moduli per la presentazione della domanda possono essere scaricati dal sito dell’Ufficio per l’integrazione europea e gli aiuti umanitari all’indirizzo www.regione.taa.it/europa . Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi al numero 0471/322122 (per richiedenti della Provincia di Bolzano) o 0461/201451 (per richiedenti della Provincia di Trento). Le domande di finanziamento devono essere inviate tramite posta elettronica, oppure per posta tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, oppure essere consegnate direttamente presso gli Uffici della Regione, in via Gazzoletti 2 a Trento oppure in Piazza Università 2, a Bolzano, entro le ore 16.00 del 2 dicembre 2019.

Per maggiori e dettagliate informazioni si consulti il sito web www.provincia.bz.it/news/it/news.asp?news_action=4&news_article_id=632934.




Data: 27/11/2019

Luogo: Bolzano




  • L'assessore regionale Giorgio Leonardi, competente per la promozione dell’integrazione europea e disposizioni per lo svolgimento di particolari attività di interesse regionale (Foto: ASP/Franco Grigoletto)