Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol
martedì 11 agosto 2020   
Meteo - WetterMeteo Trentino  Meteo - WetterMeteo Alto Adige                                 urp@regione.taa.it scrivici                                 » Deutsch

Home » Notizie » Notizia
 
Notizia
REGIONE: CONTRIBUTI A FAVORE DELLE MINORANZE LADINA, CIMBRA E MOCHENA

 
 
Approvati dalla Giunta regionale contributi a favore di associazioni ed enti pubblici e privati per iniziative a favore delle minoranze linguistiche storiche come i ladini, i mocheni ed i cimbri.
Sono state approvate dalla Giunta regionale nel corso della seduta in videoconferenza del 29 aprile quattro delibere riguardanti la concessione di finanziamenti ad enti ed associazioni per iniziative intese a promuovere e valorizzare le minoranze linguistiche locali come i ladini, i mocheni ed i cimbri presentate dall’assessore competente, Manfred Vallazza.
Si tratta di iniziative che spaziano dai corsi di lingue, alla valorizzazione delle tradizioni, dalle ricerche di carattere storico alla comunicazione, dall’attività organizzativa ordinaria alle celebrazioni per anniversari o ricorrenze particolari.  Quindi un panorama di attività molto ricco e variegato che testimonia la grande vitalità sociale e culturale di queste minoranze storiche ladina, mochena e cimbra presenti nella regione.
Ad esempio la Giunta regionale ha deciso di assegnare un contributo all’Istituto Tecnico Economico "Raetia"  di Ortisei per la realizzazione del giornalino degli studenti "Orange Juice" – 2020 ed alla Libera Università di Bolzano per l’allestimento della base documentaria per il Volume IV: 1976 – 1987 del "Vocabolar dl ladin leterar"; al Comune di Luserna Kamou vo Lusérn, in provicia di Trento, per un progetto di riaggregazione della comunità Cimbra di Luserna, per il trasporto degli alunni ed un progetto di visite guidate con operatore storico/culturale e linguistico. All'Istituto Cimbro Kulturinstitut Lusérn per un progetto di comunicazione da realizzare nell’arco del 2020 che prevede la pubblicazione di una pagina in lingua cimbra "Di sait vo Lusérn" su un quotidiano locale e la realizzazione di "Zimbar Earde", un  telegiornale in lingua cimbra - notiziario televisivo settimanale su TV locale TCA (Tele Commerciale Alpina) e TML (Televisione Minoranze Linguistiche) e l’organizzazione corsi, un progetto  "Il cimbro e i giovani" rivolto a ragazzi in età compresa fra i 7 anni ed i 13 anni.  Un altro contributo è stato assegnato all’Istituto Culturale Mòcheno Bersntoler Kulturinstitut  a Palù del Fersina per un progetto di comunicazione 2020 e la realizzazione di una banca dati  linguistici / Bersntoler Beiterpònk  2020.
Di seguito le altre associazioni ed anti che ricevono contributi da parte della Regione: Comun General de Fascia di Giovanni di Fassa,  Scuola Ladina di Fassa a San Giovanni di Fassa, Università degli Studi di Trento – Dipartimento di lettere e filosofia per il progetto di ricerca "L'identità sommersa: la lingua cimbra degli altopiani di Lavarone e Folgaria", Centro documentazione Luserna/Lusèrn, associazione Musicale Aurona e associazione di Cultura e Musica "La Grenz" di Moena di Fassa, Banda Municipale Folkloristica Vigo di Fassa/Musega da Vich, associazione Culturale Antermoia di Trento, associazione Grop Festa Ta Mont San Giovanni di Fassa /Sèn Jan,  Comitato manifestazioni di Pozza di Fassa, Gruppo Folk Canazei / Grop Folk Cianacei, associazione culturale ricreativa I Bontemponi di Giovanni di Fassa / Sèn Jan (TN),  Union di Ladins de Fascia e associazione Musega de Poza San Giovanni di Fassa / Sèn Jan, AVS - Sezione Ladinia di  La Valle/ Wengen, associazione "Jeuni de Mujiga de Gherdëina" di Ortisei, associazione "Badiamusica" di Badia, associazione "Uniun Ladins Val Badia" San Martino in Badia, Associazione "Zenza Seida VFG" Laion, Museum Ghërdeina di Ortisei, associazione "Cor di Jëuni Gherdëina"  di Ortisei, associazione "Ladinia Women’s Chorus" di Selva di Val Gardena, associazione "SMACH"  di  San Martino in Badia ed  associazione "Union di Ladins de Gherdeina" di Ortisei.
ASP/fg


Per maggiori e dettagliate informazioni si consulti il sito web www.provincia.bz.it/news/it/news.asp?news_action=4&news_article_id=638424.




Data: 02/05/2020