Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol
mercoledì 22 novembre 2017   
Meteo - WetterMeteo Trentino Meteo - WetterMeteo Alto Adige                                 biblio@regione.taa.it scrivici                                 » Deutsch
 
Albania
Bandiera albanese

Minoranze:
Greci 105.000
Arumeni 15.000
Macedoni 5.000
Rom 5.000
Montenegrini 2.000

Nota
Uno dei maggiori problemi della politica minoritaria albanese è la difficoltà di stabilire il carattere nazionale di molte località, per non dire delle famiglie e dei singoli individui. Questa è una caratteristica che l’Albania condivide con gli altri territori europei (la Macedonia storica) che rimasero sotto sovranità ottomana fin quasi alla vigilia della prima guerra mondiale. Ciò concorre a spiegare, accanto ad interessi di parte, le notevoli oscillazioni che si riscontrano nelle stime della consistenza numerica delle varie minoranze. Quella greca, sicuramente la più consapevole e meglio organizzata, comprende secondo le stime del governo albanese 50.000 persone, secondo quello greco il triplo. Anche il numero degli arumeni è oggetto di controversia, giustificata dal fatto che, al contrario dei greci compattamente residenti nel sud del paese, gli arumeni non si identificano con un’area di insediamento propria ma hanno villaggi sparsi in tutta l’Albania (con minore concentrazione nel nord). Inoltre, a causa della loro particolare storia, gli arumeni solo in determinate circostanze manifestano la loro nazionalità, molto più viva e profonda di quanto appare. Nella vita quotidiana si adattano infatti senza difficoltà o remore all’ambiente nazionale maggioritario.

Normativa

Bibliografia
Recht und Schutz der nationalen Minderheiten in Albanien/ Stoppel Wolfgang; Tirana: K&B, 2003
Collocazione: M-342. 496 508-STO-1

Die griechische Minderheit in Albanien/ Christodoulos Stavrou; Frankfurt/M: Lang, 1993
Collocazione: M 949.650 048-STA-1

Links
www.macedoniansinalbania.org (sito di un consorzio di associazioni macedoni d’Albania)
www.armanami.org (sito di informazioni sugli arumeni nei Balcani, con notevole attenzione per la situazione in Albania. Il sito, creato e gestito da arumeni emigrati in Francia, è consultabile anche nelle versioni inglese e francese)
N. B. Si sarebbe desiderato offrire il sito del partito di raccolta greco Omonia (ribattezzato su pressione delle autorità in Partito dei diritti umani per evitare contrapposizioni nazionali). Purtroppo questa organizzazione che svolge anche attività culturali non risulta disporre, al momento, di un proprio sito.
Rapporto periodico secondo la Convenzione quadro per la protezione delle minoranze nazionali