Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol
sabato 18 novembre 2017   
Meteo - WetterMeteo Trentino Meteo - WetterMeteo Alto Adige                                 biblio@regione.taa.it scrivici                                 » Deutsch
 
Francia
Bandiera francese

Minoranze:
Catalani 150.000
Corsi 143.000
Baschi 80.000
Fiamminghi 80.000
Bretoni 350.000
Tedeschi 1.000.000 (2,1% della popolazione totale)

Nota
L’affermazione dei principi politici della Rivoluzione del 1789 e gli avvenimenti storici che l’hanno accompagnata (Parigi contro le province, la città contro le campagne, il centro contro le autonomie) hanno avuto come inevitabile conseguenza una forte svalutazione socio-culturale delle minoranze linguistiche di Francia. Il dogmatico attaccamento all’insieme dei principi definiti repubblicani ha impedito che nei due secoli successivi intervenisse un cambiamento positivo. Oggi la Francia è uno dei due soli paesi europei che non hanno aderito alla Convenzione quadro per la protezione delle minoranze nazionali. Il motivo addotto dal governo francese è che in Francia…non esistono minoranze nazionali.
Nonostante la mancanza del minimo riconoscimento, ancora oggi vengono parlate diverse lingue minoritarie portatrici di specifiche culture. Quanti siano però i parlanti è difficile dire perché statistiche ufficiali non esistono.
La definizione di minoranza nazionale applicata agli occitani o ai savoiardi può sollevare problemi analoghi a quelli legati alla definizione di  minoranza nazionale veneta o pugliese in Italia. Queste sembrano a molti più parte della nazione titolare dello stato, pur con le loro inevitabili particolarità, che nazioni o parte di nazioni alloglotte. Si è perciò evitato di elencare le rispettive lingue fra quelle minoritarie.

Normativa
  • Documento PDFLegge 1951
    Questa legge sull’insegnamento delle lingue e dei dialetti locali è stata in gran parte abrogata da due leggi successive del 1975 e del 1994. Del resto gli stessi decreti attuativi erano stati emanati con anni di ritardo e applicati solo parzialmente
  • Documento PDFLegge 1974 e legge 1994 (estratti)
    Vedi anche lo Statuto della collettività territoriale della Corsica in riferimento alla lingua corsa.


Bibliografia
Les minorités et leurs droits depuis 1789 / Alain Fenet. Gérard Soulier (ed.) ; Harmattan, Paris, 1989.
Collocazione : M 342.440 873-MIN- 1

Links
www.catalogne-nord.com (sito dei catalani del nord ovvero residenti nella regione Languedoc-Roussillon)
www.sked.infini.fr (sito che riunisce diverse associazioni per la promozione della cultura letteraria e artistica in genere con carattere bretone)
www.ofis-bzh.org (sito dell’Ufficio della lingua bretone, struttura creata dalla regione della Bretagna col sostegno del Ministero della cultura)
www.soule-xiberoa.fr (sito della regione della Soule, una delle due regioni basche nello stato francese)
www.eke.org (istituto culturale basco di Bayonne, maggior centro del paese basco in territorio francese. Riunisce diverse associazioni bascofone)
www.univ-corse.fr (sito dell’Università di Corte, unica università statale sull’isola)
www.olcalsace.org (sito dell’Ufficio per la lingua alsaziana che opera secondo il principio enunciato nel 1985 da Pierre Deyon: “la definizione scientificamente corretta della lingua regionale d’Alsazia sono i dialetti alsaziani la cui espressione scritta è il tedesco standard” e riassunto nella formula “lingua regionale a due dimensioni” (tedesco dialettale ovvero alsaziano e tedesco standard) L’Ufficio è stato istituito dalla Regione Alsazia nel 1994)
www.mdsk.net (sito dell’associazione culturale Michel de Swaen –poeta fiammingo nato a Dunquerque nel 1649- promotrice di iniziative tendenti a valorizzare lingua, cultura e identità fiamminga in Francia)