Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol
sabato 18 novembre 2017   
Meteo - WetterMeteo Trentino Meteo - WetterMeteo Alto Adige                                 biblio@regione.taa.it scrivici                                 » Deutsch
 
Irlanda
Bandiera della Irlanda

Minoranze:
Irlandesi (popolazione totale): 4.234.925
Irlandesi parlanti l’irlandese: 339.541
Irlandesi con conoscenze di irlandese: 1.540.000 (stima)
Travellers (Rom): 23.681

Nota
Nei rapporti periodici che l’Irlanda sottopone al Consiglio d’Europa per informare sul grado di applicazione della Convenzione quadro per la protezione delle minoranze nazionali, come unica minoranza del paese viene indicata quella dei Travellers, un gruppo che in altri stati verrebbe definito rom. Anche in Irlanda la politica verso questo gruppo sembra comunque in prima linea interessare la loro integrazione socio-professionale che non il sostegno per il mantenimento delle loro particolari forme di vita, di cui parte fondamentale è il nomadismo. Interessante appare, inoltre, la posizione della lingua irlandese. La Costituzione la proclama lingua nazionale, ma solo un decimo della popolazione la usa quotidianamente. Il governo di Dublino attraverso varie iniziative, e appropriati investimenti, cerca da tempo di promuovere lo studio e l’uso dell’irlandese ma rilevamenti compiuti su un ormai lungo periodo di tempo (a partire dai primi anni Ottanta) dimostrano che la conoscenza di questa lingua è in costante regresso, segno che resta poco attraente per i giovani oltre ad essere circoscritta a livello regionale, soprattutto nel nord-ovest dell’isola, lontano dai grandi centri culturalmente più dinamici. Questo scompenso, causato dalla lunga dominazione inglese, finisce con l’assimilare l’irlandese a una vera e propria lingua minoritaria, nonostante il suo status giuridico.
Si registrano attualmente iniziative tese alla valorizzazione dell’Hibernian English, dell’inglese parlato nell’isola, di cui vengono evidenziate la particolarità che lo distinguono dall’inglese standard.

Normativa

Bibliografia
The Irish Language in Irland: from goídel to Globalisation/ Diarmait Mac Giolla Chríost; London, New York: Routledge, 2005
Collocazione: M-491.62-MAC-1

Minority Language Broadcasting: Breton and Irish/ Kelly-Holmes Helen (ed.); Clevedon: Multilingual Matters, 2001
Collocazione: M-348.540 869-MIN-1

Links
www.forasnagaeilge.ie (sito dell’agenzia irlandese-britannica che promuove e sostiene progetti per il rafforzamento del gaelico su tutta l’isola. L’agenzia è stata creata a seguito degli Accordi di Belfast del 18 aprile 1998 e ha assorbito il Bord na Gaeilge che operava secondo la legge del 1978 assumendone in sostanze le competenze. L’agenzia, il cui lavoro viene coordinato dal Consiglio Nord-Sud, anch’esso istituito a seguito degli accordi del Venerdì Santo, si occupa anche, con apposita sezione dello scozzese parlato nell’Irlanda del Nord. Sulla collaborazione linguistica fra Irlanda e Regno Unito nelle contee irlandesi vedi: www.northsouthministerialcouncil.org e www.ulsterscotsagency.org)
www.cogg.ie (sito dell’Ufficio governativo che cura la presenza e la diffusione del gaelico irlandese nelle scuole)
www.coimisineir.ie (sito del Commissario per la lingua irlandese. Il Commissario vigila sulla applicazione delle norme riguardanti l’uso dell’irlandese nei rapporti fra enti o aziende tenute al bilinguismo e i cittadini, fornendo anche consulenze)
www.itmtrav.com (sito del Movimento Travellers d’Irlanda che riunisce numerose associazioni di questo gruppo nazionale)